#DEVOTIO2022     IT | EN
Patrocini
Coordinamento culturale
Media partner
Temporary sponsor
Event partner
  • Aggiornamento ufficiale: DEVOTIO CAMBIA DATA

    In seguito all'emergenza sanitaria della diffusione del Covid-19 informiamo che DEVOTIO è stata posticipata al 13/15 febbraio 2022... Leggi l'informativa completa
DEVOTIO LAB

Programma Incontri 2022

I cinque sensi nella liturgia. VEDERE LA PAROLA

La proposta convegnistica di DEVOTIO 2022 offre una serie di incontri dedicati al tema  "I cinque sensi nella liturgia. VEDERE LA PAROLA" declinato nelle sue diverse espressioni, presentando brevi relazioni e interventi di approfondimento a cui seguiranno discussioni e dibattiti.

Le attività sono rivolte principalmente ad un'utenza ecclesiastica, artisti, architetti, catechisti, insegnanti, professionisti e a coloro che vivono e amministrano gli spazi per il culto.

VAI ALLA SCHEDA DI ISCRIZIONE


DOMENICA 13 FEBBRAIO

CELEBRAZIONE SANTA MESSA

Domenica 13 febbraio 2022
ore 10.00
Sala Allemanda, primo piano Padiglione 33

con Don Amilcare Zuffi

INAUGURAZIONE

Domenica 13 febbraio 2022
ore 11.15
Ingresso Padiglione 33

Taglio del nastro, visita degli stand e delle mostre

20-10-2020
VEDERE LA PAROLA.
L’incontro a Emmaus nell'arte

Domenica 13 febbraio 2022
ore 14.30
Spazio Arena, Padiglione 32

Scopri il programma completo

LUNEDÍ 14 FEBBRAIO

20-10-2020
ASCOLTARE LA PAROLA.
L’ambone e l’evangeliario: arte e liturgia

Lunedì 14 febbraio 2022
ore 14.30
Spazio Arena, Padiglione 32
Scopri il programma completo

MARTEDÍ 15 FEBBRAIO

20-10-2020
CELEBRARE LA PAROLA.
L’ambone nel progetto liturgico e architettonico contemporaneo

Martedì 15 febbraio 2022
ore 10.00
Spazio Arena, Padiglione 32
Scopri il programma completo

20-10-2020
ACUSTICA NELLE CHIESE E SOSTENIBILITÀ

Martedì 15 febbraio 2022
ore 14.30
Spazio Arena, Padiglione 32

Scopri il programma completo

CREDITI FORMATIVI

È stato richiesto il riconoscimento di crediti formativi all'Ordine degli Architetti di Bologna.

NOTA BENE:

Esonero docenti MIUR E' stato richiesto al Miur Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca il diritto di esonero ministeriale dalle attività scolastiche per frequentare i convegni.