IT | EN
Patrocini
Coordinamento culturale
Media partner
Temporary sponsor
Sponsor tecnico
Event partner
Stampa

Interviste agli espositori 2019


NATALE SALVARDI Srl
Dalla Calcografia bolognese fondata nel 1802 a oggi


Intervista rilasciata da Giovanni Sisera, Amministratore Unico

Ci può presentare brevemente la sua azienda e la vostra produzione?

La Premiata Ditta Natale Salvardi nasce nel pieno centro di Bologna in un piccolo laboratorio dietro la grande Chiesa di S. Petronio. La sua attività inizia come calcografia, utilizzando la tecnica siderografica nei primi anni del 1800 e contribuendo a far nascere nel nostro paese il fenomeno collezionistico filiconico. Di fatti la Calcografia bolognese, fondata nel 1802, continua a stampare le sue incisioni fino alla fine del XIX secolo. Nel 1960 siamo stati i primi a creare e brevettare astucci e borselli per celebrazione che diventano subito sinonimo di eleganza e praticità per la Messa all’ aperto. Da li in poi, anno dopo anno, abbiamo incrementato il mercato religioso aggiungendo sempre prodotti nuovi alla nostra varia gamma di articoli.

E’ nei nostri laboratori che eseguiamo i vari tipi di lavorazioni

  • La saldatura dei nostri articoli è eseguita a cannello e filo d’argento
  • Il processo di pulitura degli articoli è eseguito manualmente
  • Le nostre borse per celebrazione sono cucite secondo tradizione, utilizzando pregiati rasi e Vera Pelle
  • Le nostre placche per teche porta ostia sono smaltate manualmente una ad una.
  • Selezioniamo personalmente i cotoni delle Camicine da Battesimo, per tagliarli e ricamarli con le nostre macchine

Dalle prime borse porta viatico alla creazione di oltre 500 articoli che ogni giorno produciamo con la stessa passione e dedizione che ci accompagna da oltre 200 anni. Nel 2002 la città di Bologna ha dedicato una mostra alla nostra azienda. Nel 2015 abbiamo prodotto per il Papa 1800 Calici utilizzati durante il Meeting delle Famiglie tenutosi a Philadelphia. Siamo orgogliosi di portare avanti un azienda storica che ha fatto della qualità artigiana il suo marchio di fabbrica e che ogni giorno esporta il Made in Italy nel mondo, oggi come sempre.

 

Come valuta il trend del mercato italiano degli articoli religiosi oggi? E le esportazioni all’estero?

Il mercato italiano degli articoli religiosi è ad oggi il più forte. L’Italia, simbolo del nostro settore, è sempre in crescita. Anche se il paese è stato colpito dalla crisi degli ultimi anni, il fatturato della nostra azienda è in aumento e i nuovi clienti non mancano. Anche il mercato estero è in forte sviluppo. Siamo presenti in 38 paesi con i nostri prodotti e molti di questi sono in crescita costante.

Si avvicina la seconda edizione di “Devotio”.  Qual è il suo parere su questa fiera? Perchè ha scelto di partecipare come espositore?

La prima edizione di Devotio ha avuto un riscontro positivo. Lo staff è giovane e molto attento alle esigenze di noi espositori. Hanno pubblicizzato molto bene l’evento e si prevede un bacino di utenza molto alto. Motivo di grande rilevanza è dato anche dal fatto che si tenga a Bologna, la città natale della Salvardi. Siamo orgogliosi di essere presenti anche a questa edizione accanto ad altre aziende del settore che come noi si impegnano per portare ogni giorno qualità e tradizione nel mondo.

Quali novità porterete a “Devotio 2019”?

Anche quest’anno porteremo una vasta gamma di nuovi articoli. Abbiamo lavorato duramente dedicando gran parte delle nostre energie nella ricerca di nuove linee e dei materiali. Abbiamo rivalorizzato i vecchi modelli storici ridisegnandoli e aggiungendo nuovi particolari, sia per quanto riguarda i metalli, sia per le Borse per celebrazione. Il design si unisce alla praticità per creare un articolo dotato di tutto il necessario per la vita ecclesiastica quotidiana che sia duraturo ma anche elegante nella sua semplicità.

CONTATTI