#DEVOTIO2022     IT | EN
Patrocini
Coordinamento culturale
Partner
Media partner
Temporary sponsor
Event partner
Dall’1 aprile 2022 non è più necessario alcun Green Pass per accedere alle fiere.
L’uso della mascherina non è più obbligatorio ma consigliato in situazioni affollate.

Le misure in vigore nel nostro Quartiere
Home

Home

04-06-2022

712esima SETTIMANA LITURGICA NAZIONALE Diocesi di Salerno-Campagna-Acerno, 22-25 agosto 2022



72 settimana loturgica


Quest’anno la Settimana Liturgica Nazionale viene ospitata dal 22 al 25 agosto nella Chiesa di Salerno e, ispirandosi al Cammino Sinodale, avrà come tema generale: “Ministeri al servizio della Sinodalità”.
Le Settimane Liturgiche Nazionali hanno avuto inizio nel 1947 e si sono rivelate occasione importante di crescita nella formazione liturgica per tutta la Chiesa italiana.

Il Concilio Vaticano II ha riconosciuto che tutti i battezzati sono protagonisti attivi della celebrazione, dell'annuncio del Vangelo e di ogni attività ecclesiale, sia in seno alla comunità cristiana che nella sua azione  ad extra.

Da tale certezza deriva la consapevolezza di una Chiesa tutta ministeriale, base prima per comprendere e vivere i ministeri in una reciprocità di relazioni che impediscano una struttura clericale, favorendo invece l'emergere di stili, prassi e istituzioni sinodali. I ministeri nella Chiesa si mostrano così come uno strumento di reciproco servizio, che permette al corpo ecclesiale di svolgere il proprio compito di testimonianza, con i fatti e le parole, agli uomini e alle donne del nostro tempo.

Si è ben lungi da un'impostazione clericale e piramidale, che farebbe del ministero ordinato un motivo di distanza e, talvolta, persino di esclusione di altri dalla piena partecipazione ecclesiale.
In questo itinerario di approfondimento, partendo dal dato di fatto dell'esistenze dei ministeri ecclesiali fin dall'inizio, si coglierà il loro continuo evolbere in base alle esigenze della Chiesa.

Quindi si proverà a mostrare la radice teologica dell'esistenza dei ministeri, tutti radicati nell'exousia di Cristo eppure tutti diversi e tutti in relazione.
L'essenziale differenza dei ministeri ordinati da quelli fondati sul battesimo richiede due diversi approfondimenti, che avranno la preoccupazione di mostrare come le differenze vadano ricomprese nella reciprocità seppure asimmetrica (che non significa gerarchi) per la costruzione di uno stile proriamente sinodale.

Gli ultieriori tre nodi affrontano questioni attuali molto importanti e bisognose di chiarificazione: domme e ministeri, ministeri in un'assemblea in attesa del presbitero, gli ultimi ministeri istituiti.

+ INFO: Programma e maggiori informazioni