#DEVOTIO2022     IT | EN
Patrocini
Coordinamento culturale
Media partner
Temporary sponsor
Event partner
  • Aggiornamento ufficiale: DEVOTIO CAMBIA DATA

    In seguito all'emergenza sanitaria della diffusione del Covid-19 informiamo che DEVOTIO è stata posticipata al 13/15 febbraio 2022... Leggi l'informativa completa
Home

Home

16-02-2021

Un settore produttivo in crisi e senza aiuti.

Crisi settore religioso - Devotio

È ormai un anno che ci troviamo a vivere una situazione emergenziale inaspettata, che ha inciso in maniera forte sulla nostra vita e sulla programmazione del nostro futuro.

Il settore che ci accumuna è quello religioso, c’è chi produce articoli religiosi, chi oggetti per il culto, chi si occupa di arredamento e paramenti liturgici e chi fa arte sacra, edilizia e ancora complementi, impiantistica, progettazione e servizi, tutti insieme siamo qualcosa e tutti insieme possiamo dire la nostra.

Purtroppo solo oggi, in un periodo di grande crisi economica, ci stiamo accorgendo che a livello “burocratico” la nostra categoria non esiste e che non è stata presa in considerazione nei vari ristori del governo in quanto erogati in base alla selezione di codici ATECO.

Si basti notare che nel ristoro-bis rivolto a chi opera nel mondo del turismo e della cultura sono stati compresi i codici ATECO di commercio al dettaglio di articoli religiosi e di bomboniere. Così come nell’ultima finanziaria è emerso il bonus Santuari che vede altri fondi per le attività commerciali con sede in città che ospitano santuari, mete di pellegrinaggi e turismo religioso.

E chi produce? Chi è fornitore è rimasto a bocca asciutta, non che gli aiuti potessero sopperire al mancato lavoro, ma sicuramente dal punto di vista mentale e della considerazione sarebbero stati accolti positivamente.

In questi ultimi giorni si è aperto un dialogo, tra ASSORELI, Associazione degli operatori del settore articoli religiosi, e DEVOTIO, sensibilizzato da alcune aziende, per segnalare alle istituzioni lo stato in cui verte il settore.

ASSORELI si è resa disponibile nel rappresentare l’intera categoria davanti alle autorità competenti, ma allo stesso tempo sente la necessità di presentarsi con un numero maggiore di iscritti. Per maggiori informazioni assoreli@assoreli.it.

Come organizzatori di DEVOTIO riteniamo che possa essere un’occasione da non perdere per fare gruppo (l’unione fa la forza) e faremo il possibile per dare voce al comparto produttivo.