#DEVOTIO2021     IT | EN
Patrocini
Coordinamento culturale
Media partner
Event partner
Home

Home

17-10-2019

Convegno "PROCEDURE PER IL RESTAURO DEGLI ORGANI A CANNE"


AIO BOLOGNA DEVOTIO

L'Associazione Italiana Organari, in collaborazione con l'Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l'Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana, organizza il prossimo sabato 26 Ottobre a Bologna il Convegno "PROCEDURE PER IL RESTAURO DEGLI ORGANI A CANNE Esperienze passate e prospettive future dopo la pubblicazione dell'albo restauratori".

Il Convegno, al quale sono stati invitati, direttamente dall'Ufficio Beni Culturali della CEI, tutti i responsabili delle Commissioni e degli Uffici diocesani per l'Arte Sacra ed i Beni Culturali delle 225 diocesi italiane, è aperto ai soli organari abilitati al restauro (ex art. 182 ed ex art. 29 D.L. 22 gennaio 2004 n. 42).

PROGRAMMA
PROCEDURE PER IL RESTAURO DEGLI ORGANI A CANNE
Esperienze passate e prospettive future dopo la pubblicazione dell'albo restauratori

Bologna sabato 26 ottobre 2019 Sala Convegni
Ospitalità San Tommaso d’Aquino Via San Domenico 1

10.00 Arrivo partecipanti
10.30 Inizio lavori e saluto del Presidente AIO
10.45-11.45 I contributi CEI dell’8xmille per il restauro degli organi a canne storici e la progettazione degli interventi (don Valerio Pennasso, direttore Ufficio Beni culturali CEI)
11.45-12.00 Intervallo (15 minuti)
12.00-12.20 L’ importanza del Capitolato nella valutazione comparativa dei progetti di restauro. Il restauro dell’organo di Fusine di Zoldo (Marco Maierotti, Comitato per il restauro dell’organo di Fusine, diocesi di Belluno-Feltre)
12.20-12.40 Restauro verso riqualificazione (Umberto Forni, Ispettore onorario Soprintendenza di Verona)
12.40-13.00 La Diocesi di Cremona (don Gianluca Gaiardi, Ufficio Beni Culturali Diocesi di Cremona)

13.00-14.30 Pausa pranzo

14.30-14.50 L'importanza dell'analisi organologica per la valenza musicale del restauro organario (Silvio Sorrentino, organologo, Torino)
14.50-15.10 Il restauro degli organi a canne; il caso virtuoso della Diocesi di Trento (Paolo Delama, Arcidiocesi di Trento)
15.10-15.40 Elenco dei restauratori abilitati: attuazione del codice ad un anno dalla pubblicazione. Proposte per un approccio condiviso al progetto di restauro (Ilic Colzani, Associazione Italiana Organari)
15.40-16.30 Tavola rotonda e chiusura dei lavori

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni è possibile scrivere all’indirizzo aiorganari@gmail.com.